Motor Bike Expo 2020

È terminata domenica 19 gennaio la 12° edizione del MBE 2020, svoltasi come sempre a Verona Fiere. Un appuntamento iniziato giovedì 16, ricco di emozioni ed unico nel suo genere, tra moto special, divertimento puro e tante nuove novità. Sono stati offerti più di 100 spettacoli, varie presentazioni e convegni, con tanti show fuori onda. Battuto il record di presenze degli anni passati con più di 170mila visitatori, dove le tante le persone hanno potuto ammirare, nell’intera ed ampia area esterna, più i 7 padiglioni interni – per un totale di 100mila mq, i numerosi stand, potendo in questo modo curiosare fra le tante novità del nuovo anno. Più di 700 espositori provenienti da ben 35 Paesi, con più di 2mila motociclette esposte.

Il regno delle custom

Verona MBE è stata anche quest’anno la regina del custom, con ben 3 padiglioni messi a disposizione e dove ha pavoneggiato come sempre il mito americano Harley-Davidson, mostrando la sua nuova gamma, inclusa la nuovissima LiveWire 2020 e la Pan America. Non è mancata la passione per il MBE Award, il contest più ricco del mondo custom. Super i modelli BMW, Ducati, special Scrambler con le nuove Café Racer, Moto Guzzi, Triumph ed il mondo del Racing, dove hanno sfoggiato con orgoglio i propri modelli, affiancati da altrettanti pezzi rari, come le custom personalizzate, prototipi e concept bike, rendendo la manifestazione piacevole in tutti i sensi. Non sono mancati i marchi di abbigliamento tecnico, importanti per il benessere e la sicurezza di ogni motociclista sia su pista che su strada. Off-Road e Touring, divise in più aree, hanno offerto la possibilità di far sognare i tanti appassionati, immergendosi nell’affascinante mondo Overland.

L’intera Area

Nell’Area esterna – Motul Arena, è stato possibile incantarsi davanti ale varie esibizioni, a livello mondiale, dei più grandi bikers nella gara Stuntman Competition. File di attesa per i Test Drive, con la possibilità di testare in anteprima i nuovi modelli di Jeep e Fuoristrada, ammirando in questo modo tutte le esibizioni di Off-Road Track ed Urban Enduro, dove i vari piloti professionisti, hanno affrontato delle piste ricoperte di fango, scavalcando tronchi ed insidiose rocce. Assicurato il divertimento anche nell’area dedicata alle minimoto, un’occasione unica per i più piccini, per farli salire in sella a delle vere moto. Tante le aree dedicate alle presentazioni, premiazioni ed anche alle conferenze svoltesi durante lo svolgimento dell’intera manifestazione, dando ampio spazio a dei veri e propri workshop, con partner ed espositori che hanno sfruttato i momenti dedicati al pubblico, per dare quante più informazioni possibili del Motor Bike Expo 2020.

Non resta che attendere la prossima edizione e nel frattempo ripensate ai bei momenti passati in questa edizione,

Autore: BFPHOTOSTORIE

Amo definirmi un sognatore fatalista, un anarchico disciplinato che segue le proprie regole di vita nel rispetto più assoluto… amo viaggiare con la mia Harley-Davidson ed immortalare gli attimi fuggenti della mia vita attraverso una fotografia. Osservare il Mondo in sella alla mia moto e sentire la libertà superare il mio destino…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...