Harley-Davidson conquista le piste da sci con la Street Rod Snow Biker

Harley-Davidson e Suicide Machine insieme per la nuova moto slitta costruita sulla base di una Street Rod 750. L’obiettivo raggiunto è stato quello di montare sulla Street Rod un kit base per la pista da neve e dare alla nuova Harley, la possibilità di scaricare la sua potenza sulla neve, divertendosi in performance fantastiche.

Snow Hill Climb

Il progetto nato da The Motor Company – lo Snow Hill Climb di Harley-Davidson X Games di Aspen – è un evento dedicato alle Sportster personalizzate, esclusive per le competizioni invernali sulla neve. Quest’anno è stata data la possibilità di scoprire un nuovo “mezzo” non da competizione ma dedito al traino per le moto in gara. Scott Beck, direttore generale marketing di Harley-Davidson, ha ingaggiato Aaron e Shaun Guardado della Suicide Machine Company, per la creazione di una Street Rod Snow Bikes per il trainao dei vari atleti tra un evento e l’altro. Un’idea nata da H-D per poter attirare quante più persone al mondo biker fuori pista e non solo “on the road”. In questi 115 anni di onorata storia, Beck racconta che il mondo Harley ha iniziato mangiando asfalto sulle lunghe strade americane fino alle corse su ghiaccio e scalando ogni tipo di collina. La Harley-Davidson Snow Hill Climb è un’ottima occasione per far crescere e conoscere lo sport motociclistico, conoscendo i tanti piloti e fans appassionati della velocità in alta quota.

XG750 Street Rod

I fratelli Guardado della Suicide Machine, ricevettero la moto dalla casa di Milwaukee per dar via alla nuova e frenetica avventura richiesta. Trasformare una Harley-Davidson in una slitta da neve, con tanto di kit e sci al posto delle ruote. Una ricerca non di certo facile, da fare in pochi giorni prima di Natale ma dopo una serie di telefonate e con l’esperienza di Aaron e Shaun, riuscirono a trovare il materiale necessario alla trasformarmazione richiesta: una moto da strada in una da neve. Il kit per la conversione era pronto ma bisognava trovare il modo per far combaciare i vari pezzi. I fratelli iniziarono rimuovendo il forcellone per poi togliere la gomma posteriore e gli ammortizzatori della Street 750. Con l’aiuto di un amico, i ragazzi costruirono vari pezzi mancanti, adattandoli alla catena di trasmissione. Rimossa la ruota anteriore ed il parafango, proseguirono con il montaggio dello sci con meno difficoltà, visto che riuscirono ad utilizzare ed adattare i pezzi originali dalla Street. Finita l’opera a dir poco ben fatta, con una colorazione nera e con l’aggiunta di spray protettivo per eventuali danni estetici, scarico, filtro e sostituzione della frizione da manuale a automatica e pronti per il test finale.

Un vero successo

Una volta collaudata la moto sulla neve, venne fuori tutto il suo vero potenziale adattandosi alle richieste volute e modifiche fatte. Lo stress riscontrato dai Guardado durante la costruzione di questo nuovo mezzo, fu subito rimpiazzato dall’orgoglio nell’essere riusciti a creare uno spettacolo di moto.

Di Benedetto Tessitore

Annunci

Autore: Benedetto Tessitore BFPHOTOSTORIE

Sono un sognatore fatalista, un anarchico disciplinato che segue le sue regole di vita nel rispetto più assoluto… amo viaggiare con la mia Harley-Davidson ed immortalare gli attimi fuggenti della mia vita attraverso una fotografia. Vedere il mondo in sella alla propria moto e sentire la libertà superare il nostro destino… Siamo angeli con un'ala sola, solo restando abbracciati possiamo volare. BFPHOTOSTORIE On The Road!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...