Milano in scooter con lo sharing del futuro

Lo sharing elettronico è arrivato da poco più di 9 mesi anche a Milano, portando con sé un risultato più che positivo. Gli scooter elettronici vengono usati per la maggior parte da giovani professionisti e non, che utilizzano il mezzo per recarsi a lavoro come praticità quotidiana, evitando in questo modo le code cittadine. Interessanti le novità future.

MIMoto

Milano batte ogni aspettativa con l’utilizzo di MiMoto, gli scooter sharing che con il loro motore elettrico, hanno già conquistato la maggior parte dei giovani milanesi. Un successo che cresce giorno dopo giorno con importanti progetti futuri. Nove mesi dal lancio, con un elevato bilancio da parte dei responsabile del settore, che a loro volta, condividono i loro dati rendendoli disponibili ad ogni forma di informazione.

Chi usa lo scooter elettrico?

Le stime parlano chiaro, il 60% delle persone che utilizza questo mezzo, messo a disposizione dal Comune di Milano, ha un’ età inferiore ai 34 anni mentre l’80% raggiunge gli under 44. Gli utilizzatori più assidui sono dei liberi professionisti che usano il mezzo – a zero emissioni – per muoversi con praticità nel traffico cittadino durante le ore di punta, percorrendo una media di 7 chilometri con circa venti minuti di autonimia. Askoll ES2 è lo scooter elettrico preferito dalle donne grazie alla sua maneggevolezza di guida facile, con un peso complessivo di 80 chilogrammi.

Aumento in crescita

In questi ultimi mesi c’è stata una notevole crescita di utenti registrati al servizio di noleggio, quasi 30.000 residenti ad oggi, con un aumento di unità scooter complessiva, dalle 100 flotte iniziali, alle 250 attuali. Favorevole anche l’arrivo della bella stagione che ha contribuito a questa estensione di aree operative. Un’importante iniziativa da parte dell’aggiunta comunale del capoluogo lombardo dove, oltre alla praticità e comodità dei proprio cittadini, questo utilizzo di un mezzo – a due ruote – elettrico, consentirà anche un risparmio energetico di CO2 pari a quasi 20.000 kg.

La registrazione al servizio è completamente gratuita. Verranno poi scalati 0,99 centesimi di euro, ad ogni prima attivazione con 10 minuti di tragitto inclusi. Disponibile una tariffa giornaliera di noleggio pari a 29,99 euro oppure la possibilità di utilizzare vari pacchetti dai 50 ai 500 minuti con tariffe variabili o agevolate se studenti universitari regolarmente registrati.

di Benedetto Tessitore

Annunci

Autore: Benedetto Tessitore BFPHOTOSTORIE

Sono un sognatore fatalista, un anarchico disciplinato che segue le sue regole di vita nel rispetto più assoluto… amo viaggiare con la mia Harley-Davidson ed immortalare gli attimi fuggenti della mia vita attraverso una fotografia. Vedere il mondo in sella alla propria moto e sentire la libertà superare il nostro destino… Siamo angeli con un'ala sola, solo restando abbracciati possiamo volare. BFPHOTOSTORIE On The Road!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...