60 anni di Sportster, Harley Davidson 

Benedetto Tessitore

60 anni di Sportster, Harley Davidson 

Professionalità, fiducia e familiarità: queste sono le parole giuste per chi ama il leggendario bicilindrico Harley-Davidson. Una custom personalizzata ed unica nel suo genere. Un mondo fatto di passioni, competenze ed infinite qualità guidata da un’esperienza ormai centenariacapace di esaudire ogni proprio desiderio.

I suoi primi sessant’anni

Ripercorrendo la storia della leggendaria #Sportster, ci si trova davanti ad un intreccio di evoluzione e tecnologia suddivise in varie epoche passate, fino ad oggi. Alla fine degli Anni 40 si inizia ad avere un cambiamento sul mercato americano riguardo le motociclette di grosse cilindrate, puntando così a #Motopiù economiche ma comunque capaci di tener testa ai modelli monocilindrici o bicilindrici.

La Harley-Davidson lancia per la prima volta il modello 750 WL che non ottiene i risultati sperati e che viene subito sostituita con la 750 K e poi con la 900 KH. Quest’ultima porta vita ad una nuova evoluzione in ambito di ciclistica: sospensioni idrauliche d’avanguardia, frizione manuale e cambio a pedale – sulla destra. Qualcosa mancava, non era ancora un punto soddisfacente nella concorrenza con le altre case motociclistiche che sembravano essere sempre un passo avanti.

Elvis Presley in copertina

La Motor Company presenta la sua prima Sportster nel 1956 durante una reportage fotografico che la vede affianco all’ormai famoso #Elvis. La nuova H-D Sporty è simile alla precedente 900 KH ma presenta nuovi aggiornamenti in vari aspetti e soprattutto, al gruppo termico a valvole in testa di ghisa che saranno adottate fino al 1985 portando con se i tanti successi e le tante soddisfazioni meritate.

In questo periodo non mancano le richiesta da parte di alcune concessionarie californiane che richiedono delle Sportster personalizzate che darà alla casa di Milwaukee, l’introito giusto per produrre la nuova XLCH del ’58 vendendo oltre 240 esemplari. Da li in poi nasce una moto per tutte le stagioni; con gli anni settanta si passa dalla cilindrata 900 alla 1000 con la XLCH, la XLH, fino al 1977 con la XLT e XLCR. Negli anni ’80 vediamo crescere i nuovi modelli XLX o la XR 1000 con la dotazione del celebre kit da 100 cavalli e nel 1996 la XL 1200S. L’anno 2004 porta il novo telaio con motore Evolution diminuendo drasticamente le vibrazioni delle serie precedenti.

Buon compleanno Sporty

L’anno 2017 porta alla ribalta la ormai celebre Roadster dalle alte prestazioni. Motore Evolution Air Cooled da 1200 centimetri cubici, con una coppia da 96 Nm a 3.500 giri al minuto, una cambio a 5 rapporti con frizione multi disco. Una vera e propria cafe racer dei tempi nostri pronta a far divertire nei lunghi percorsi più sinuosi grazie alla dotazione, più che completa, che permette di poter aderire all’asfalto nel modo giusto. Una collaborazione offertagli dalle sospensioni e ruote con la forcella a steli rovesciati di 43 mm.

60 anni di Sportster tra storia e leggenda.

Annunci

Autore: Benedetto Tessitore BFPHOTOSTORIE

Sono un sognatore fatalista, un anarchico disciplinato che segue le sue regole di vita nel rispetto più assoluto… amo viaggiare con la mia Harley-Davidson ed immortalare gli attimi fuggenti della mia vita attraverso una fotografia. Vedere il mondo in sella alla propria moto e sentire la libertà superare il nostro destino… Siamo angeli con un'ala sola, solo restando abbracciati possiamo volare. BFPHOTOSTORIE On The Road!!!

One thought on “60 anni di Sportster, Harley Davidson ”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...