Torino: Hell’s Angel lotta tra la vita e la morte

Torino: Hell’s Angel lotta tra la vita e la morte

Ancora ignote le cause che hanno portato in fin di vita un centauro appartenente al club motociclistisco Hell’s Angels.

Ancora ignote le cause che hanno portato in fin di vita un centauro appartenente al club motociclistisco Hell’s Angels. I dati fino ad ora in possesso del PM Paolo Toso sono ancora in fase di sviluppo. Una storia, quella che sta venendo fuori, che ha più di qualcosa di anomalo. Un 46enne rischia la vita dopo essere stato raggiunto da un presunto proiettile vagante, sparato da un giovane ragazzo, non di una banda “avversaria” ma semplicemente per uno sgarro ricevuto poche ore prima da alcuni membri del gruppo bikers più famoso al mondo Hell’s Angels, classificati i “fuorilegge” per antonomasia. Questo è quanto riportato dalle testimonianze dei ragazzi “arrestati“.

Cosa è accaduto quella sera

Giovedì sera, 12 gennaio ore 23:00, nella quieta frazione di Giaveno, l’Aquila, provincia di #torino, due ragazzi appena ventenni, più il padre di uno dei due, si sono diretti verso il moto club degli harleysti Hell’s Angels per una “spedizione punitiva” personale. I ragazzi, armati di pistole, si sono scontrati con un gruppo di persone dedite a passare una sera tranquilla come tante.

La colpa dei bikers, come riportato dalle uniche fonti ascoltate quella sera, è stata quella di aver allontanato “bruscamente” i ragazzi dal parcheggio del club privato. Causa un gioco alquanto pericoloso per la loro giovane età. Utilizzare la proprio auto come fosse uno slittino da neve, caduta durante la mattina, frenando con derapate e mettendo in pericolo la loro vita e degli altri. A fine serata il dramma. Due feriti gravi e tre arresti per tentato #omicidio e lesioni aggravate. Una rissa per futili motivi, un colpo di pistola fatale ed una fuga in piena notte hanno portato i carabinieri al sequestrato di una pistola Glock e una Smith&Weson 357, regolarmente detenute dal padre di uno dei ragazzi. Al momento i tre indagati sono in stato di fermo. Sono ancora incerte le sorti dei due motociclisti, due persone che rischiano la vita a causa di una bravata dovuta dalla concezione di mescolare la nostra vita reale ad una vita surreale cinematografica. #hellsangels

di Benedetto Tessitore

Articolo pubblicato su Blasting News

Annunci

Autore: Benedetto Tessitore BFPHOTOSTORIE

Sono un sognatore fatalista, un anarchico disciplinato che segue le sue regole di vita nel rispetto più assoluto… amo viaggiare con la mia Harley-Davidson ed immortalare gli attimi fuggenti della mia vita attraverso una fotografia. Vedere il mondo in sella alla propria moto e sentire la libertà superare il nostro destino… Siamo angeli con un'ala sola, solo restando abbracciati possiamo volare. BFPHOTOSTORIE On The Road!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: