RBM ASSICURAZIONE SALUTE COMMENTA PRESA DIRETTA

IMG_9467

RBM ASSICURAZIONE SALUTE COMMENTA PRESA DIRETTA 

PRIORITA’ PER IL GOVERNO E LE REGIONI TAGLIARE LE LISTE D’ATTESA, NON I FONDI ALLA SANITA’ MA TOLLERANZA ZERO ALLA CORRUZIONE

È un peccato che uno dei migliori Servizi Sanitari al mondo come quello italiano diventi preda di addetti ai lavori senza scrupoli che lucrano sul dolore e sulle speranze dei cittadini, come è emerso in modo purtroppo chiarissimo nella trasmissione di ieri”, così commenta Marco Vecchietti, Consigliere Delegato di RBM Assicurazione Salute, il quadro sconcertante illustrato ieri sera su RAI3 nel corso della trasmissione televisiva “Presa Diretta”.

RBM Assicurazione Salute rilancia con forza la necessità di introdurre rapide e incisive innovazioni attraverso il ricorso al Secondo Pilastro della Sanità Integrativa  dovuto alle liste d’attesa infinite, fenomeni corruttivi in larga parte delle Regioni italiane, oggetto di indagini da parte della magistratura e confermati dal Presidente dell’Autorità Anticorruzione.

Marco Vecchietti continua dicendo che “Dal nostro osservatorio niente di nuovo rispetto a quanto denunciamo con dati ed evidenze ormai da molti anni: esistono intere aree del nostro Paese, in particolare al Sud, ma non esclusivamente, in cui la sanità viene erogata solo formalmente attraverso il Servizio Sanitario ma, in realtà i cittadini ne possono fruire solo pagando sottobanco cifre illegali per bypassare le liste d’attesa”.

La priorità per il Governo Italiano è quella di diminuire se non addirittura tagliare le liste d’attesa.

Crediamo che il Governo e il Parlamento – aggiunge Marco Vecchietti – prendendo spunto da questi dati, e da quanto denunciato anche da strutture come il Tribunale del Malato, debbano pensare più che a tagliare ulteriormente le risorse al Fondo Sanitario a rivedere le regole del gioco facendo entrare in campo nuovi attori in grado di portare in dote risorse economiche, competenza e rispetto della legalità”.

Improrogabile – conclude Vecchietti – la convocazione urgente di un tavolo di lavoro per rendere disponibili i 15 miliardi di euro attualmente spesi dagli Italiani in sanità privata che, con l’introduzione di un Secondo Pilastro Sanitario aperto a tutti i cittadini, si potrebbero recuperare a supporto delle politiche del Servizio Sanitario Nazionale, portando indirettamente la dotazione del Fondo Sanitario Nazionale alla cifra record mai raggiunta di 126 miliardi di euro”.

SPAZIO ALLA SANITA’ INTEGRATIVA E AL SECONDO PILASTRO

di Benedetto Tessitore

Annunci

Autore: Benedetto Tessitore BFPHOTOSTORIE

Sono un sognatore fatalista, un anarchico disciplinato che segue le sue regole di vita nel rispetto più assoluto… amo viaggiare con la mia Harley-Davidson ed immortalare gli attimi fuggenti della mia vita attraverso una fotografia. Vedere il mondo in sella alla propria moto e sentire la libertà superare il nostro destino… Siamo angeli con un'ala sola, solo restando abbracciati possiamo volare. BFPHOTOSTORIE On The Road!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...