Il processo di riconciliazione nazionale in Afghanistan “è morto”

Il processo di riconciliazione nazionale in Afghanistan “è morto”

Questo è quanto riportato all’agenzia Interfax dall’inviato speciale del presidente russo per l’Afghanistan, Zamir Kabulov: Il processo di riconciliazione nazionale in Afghanistan “è morto”.

Non ci sono segnali o collegamenti che possano unire l’Isis ai talebani. Il presidente Kabulov ha dichiarato che la tregua tra Isis e talabeni è stata ripristinata nella provincia orientale di Nangarhar.

di Benedetto Tessitore

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...