Squadre di Primo Intervento. Italia più sicura.

Squadre di Primo Intervento. Italia più sicura.

Per ora è la prima (e unica) donna a prestare servizio nelle Aliquote speciali di Primo Intervento dell’Arma dei Carabinieri. Lei ha 32 anni, emiliana di origine ed in servizio a Torino. Durante il suo giro di pattugliamento nelle strade torinesi, racconta di aver “scoperto di essere l’unica donna dell’API durante le selezioni a Roma”, ed è un lavoro che le piace ed i cittadini si sentono più al sicuro con loro.

Capiamo bene di cosa si occupa l’API.

Dopo gli attentati di Parigi, si è deciso di creare squadre speciali antiterrorismo per proteggere il nostro territorio ad un eventuale attacco terroristico. Pronti ad un intervento immediato con equipaggiamento militare superiore rispetto alle tradizionali unità mobili. L’API – Aliquota speciale di Primo Intervento – è la squadra antiterrorismo dell’Arma dei Carabinieri composta da un minimo di 9 membri ad un massimo di 14 operanti nei principali capoluoghi italiani (al momento sono situati in Roma, Napoli, Genova, Torino, Milano, Padova, Brescia e Bologna e ben presto nei restanti capoluoghi).

Oltre agli agenti dell’API, abbiamo anche, le Unità Operative di Pronto Intervento – UOPI – della Polizia di Stato, la Squadra Operativa di Supporto – SOS – addestrati dal Gruppo d’Intervento Speciale – GIS – supportato dal 1º Reggimento Carabinieri Paracadutisti “Tuscania”.

Possiamo davvero dire di sentirci più al sicuro?

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...